Categorie
Tech

Stampanti a getto d’inchiostro vs Stampanti a sublimazione

State cercando una buona stampante fotografica? Allora dovete sapere che ne esistono di diversi tipi… Non voglio farla troppo difficile ed oggi vi presenterò le tue tipologiche principali che si possono trovare attualmente sul mercato: le stampanti fotografiche a getto d’inchiostro e le stampanti fotografiche a sublimazione.Siete pronti? Allora direi che non è il caso di perdere troppo tempo ed è meglio entrare nel vivo dell’argomento!

Fonte: https://stampante-fotografica.info/

Stampante fotografica a getto d’inchiostro

Stampante fotografica a getto d'inchiostro

Questo particolare tipo di stampante funziona attraverso uno specifico processo e non tramite un impatto. L’inchiostro viene emesso dagli ugelli della testina della stampante e viene trasferito al foglio utilizzato durante la stampa stessa.  In poche parole è l’inchiostro liquido che viene trasferito sullo specifico foglio, che viene spostato grazie ai rulli motori della stampante stessa.
Ora avete capito perché non bisogna toccare il foglio non appena viene stampato? I colori sono liquidi ed hanno bisogno di qualche secondo per asciugare… Toccando il foglio con le dita rischiate di sbavare l’immagine che avete appena ottenuto! Non dovrete pazientare per molto tempo: generalmente dopo una trentina di secondi il foglio si asciuga semplicemente – leggete anche Utilizzo dei sistemi audio multi-room.

Stampante fotografica a sublimazione

Stampante fotografica a sublimazione

Una stampante digitale a sublimazione funziona grazie a dei particolari inchiostri che vengono dispersi durante il processo di stampa. Mediante l’applicazione di calore e pressione questi particolari tipi di inchiostro passano dallo stato solido a quello gassoso per poi tornare allo stato solido sul tessuto di poliestere. Questo particolare processo serve mantenere il colorante all’interno della fibra del tessuto, dove viene fissato mediante calore e pressione. Il calore e la pressione vengono esercitati da una pressa a caldo.

Come avrete capito questa tecnologia è stata impiegata per la stampa di tessuti ma può anche essere utilizzata per le vostre stampanti fotografiche. Il vantaggio? Dovete sapere che le stampanti a sublimazione sono più rispettose dell’ambiente poiché non richiedono una cartuccia – nonché i vari ricambi che quest’ultima comporta, ma semplicemente l’utilizzo di un nastro!

Date un’occhiata a questo video…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *